S. Bollani – Parliamo di Musica – Mondadori

S. Bollani - Parliamo di Musica - MondadoriISBN 8804621125, pag. 138, 2013

Voto 2

«Il medium è il messaggio». Di McLuhan, Bollani cita la frase più nota, quella che si addice alle sapide conversazioni dei salotti cultural-chic, ma anche la più insidiosa per chi si prova a

Continua a leggere

T. Georgiades – Musica e Linguaggio – Guida Edizioni

imageISBN 88-7042-938-0, pag.176, 1989/ed orig. 1974

voto3

«Nos esse quasi nanos gigantium humeris insidentes». Conviene ripassare la massima di Bernardo di Chartres prima di negare qualche stelletta ad un’opera di un gigante della musicologia, cui va almeno riconosciuto il merito di averci insegnato a contraddire le sue tesi. Ma certo bisogna ammettere che, a quasi

Continua a leggere

R. Favaro – Spazio Sonoro – Marsilio

ISBN  9788831707770, pp. 303, 2010

voto3

«Caveremo adunque tutte le Regole del Finimento da’ Musici, a chi sono perfettissimamente noti questi tali Numeri». Le indicazioni di Leon Battista Alberti sulle corrispondenze tra architettura e musica costituiscono uno dei momenti più alti e intensi di un rapporto che si è sviluppato carsico dall’età classica -«Musicam autem Architectus sciat oportet» raccomandava

Continua a leggere

La Forma delle Nuvole

Foto: http://www.stanford.edu/~siegelr/stanford/stanfordsafari2008.htmlUn’analisi dell’Aria BWV 988 di J. S. Bach secondo la semantica psicologica della musica

Questo articolo è stato originariamente pubblicato sul numero 13 (anno 2010) de “Il Ganassi” Bollettino della Fondazione Italiana della Musica Antica (www.fima-online.org), che si ringrazia per la concessione. 

Premessa

All’origine di questo articolo c’è un aggettivo. Lo si legge a pagina 70 del volume Johann Sebastian Bach. Le Variazioni Goldberg di Germana Schiassi (Schiassi, 2007) a proposito della venticinquesima misura dell’Aria BWV 988, che l’autrice definisce

Continua a leggere

M. Monna – Introduzione ai Linguaggi della Musica – Galzerano

ISBN 88-901997-1-7, pp. 223, 2005

voto3

Tre capitoli per fare il punto su altrettanti argomenti che disegnano gli assi cartesiani dello spazio in cui si muove gran parte della riflessione sulla musica. Si inizia con un’indagine sui rapporti tra la musica e la cultura e le sue dinamiche, si continua con un’esplorazione delle relazioni tra musica e sistemi di trasmissione del sapere, quindi, per finire, si passa

Continua a leggere

C. Dahlhaus – L’Estetica della Musica – Astrolabio

ISBN 978-88-340-1561-2, pp. 164, 1967 (ed. orig.)/2009

Voto 4

Un libro di Carl Dahlhaus (1928-1989) è sempre una sfida per il lettore. Erede della grande tradizione filosofica tedesca, quella che al rapporto tra percezione e conoscenza ha prestato tanta attenzione da

Continua a leggere

A. Brena – Le Seduzioni di Bach – Zecchini

A. Brena - Le Seduzioni di Bach - ZecchiniISBN 978-88-6540-005-0, pp. IV+172, 2010

Voto 1

«Non possiamo pubblicare il suo manoscritto – disse una volta Valentino Bompiani ad un aspirante scrittore – noi trattiamo solo letteratura contemporanea; lei è già un classico». Qualcosa di simile avrebbe potuto argomentare l’editore Zecchini di fronte al saggio del musicista e musicologo Antonio Brena. Solo che

Continua a leggere

F. Festa – Musica. Suoni, Segnali, Emozioni – Compositori

Festa - MusicaISBN 978-88-7794-684-3, pp. 230, 2009

voto 5

Uomo dalle vaste ed articolate letture – tale almeno appare dal ventaglio di riferimenti bibliografici – Fabrizio Festa assembla le sue riflessioni musicologiche in un lavoro che vuole sfatare il luogo comune secondo il quale “di musica si

Continua a leggere

S. Bencivelli – Perché ci piace la Musica – Sironi

Bencivelli  - Perchè ci piace la musica - SironiISBN: 978-88-518-0075-8, pp. 221, 2007

voto 5

Il titolo parla di un libro definitivo. Dai musicisti ai semplici “concert goers” passando per i responsabili marketing delle fondazioni, i pubblicitari, i direttori di supermarket e centri commerciali, le ragioni per le quali la musica ci interessa e ci piace sono quelle di cui vanno alla ricerca tutti coloro che

Continua a leggere

S. Pasticci – Parlare di Musica – Meltemi

ISBN 978-88-8353-665-6, 2008, pp. 263

voto 5

«Se provo a parlare della musica, è perché l’impossibile mi ha sempre attirato più del difficile». La frase che leggiamo in quarta di copertina del libro “La musica sveglia il tempo” di Daniel Barenboim potrebbe essere anche

Continua a leggere