J. S. Bach, E. Ferlet – Think Bach – E. Ferlet

Bach, Ferlet - Think Bach - FerletMelisse, mel666011, 64’52”, 2012/2012

Voto 4

Si potrebbe parlare di “contrappasso musicale”. Non si contano i casi in cui Bach ha forzato gli scrigni armonici dei suoi colleghi per studiarne i meccanismi ed estrarne gli ingranaggi e rimontarli more proprio; ed ora lo stesso Johann Sebastian si trova ad essere

Continua a leggere

M. Cuticchio, La Reverdie – Carlo Magno, Musiche per una Leggenda – Roma, 08/11/12

voto 5

Sarà anche vero che i tempi delle sere in casa davanti al fuoco e delle chiacchiere in balcone sono tramontati per sempre, che il romanzo langue nella sua pluridecennale e forse irreversibile agonia, che la televisione è schiava di commerciali coazioni a ripetere e che il cinema per cercare soggetti interessanti non può fare altro che affidarsi ai remake; al di là di tutto ciò che può cambiare nel

Continua a leggere

J. S. Bach – Messa in si, 1733 – Ensemble Pygmalion, R. Pichon (dir.)

Alpha 188, 64’38”, 2011/2012

Voto 4

Si fa presto a dire Messa in Si minore. Quella che il Verzeichnis etichetta con il numero 233 è forse la più metamorfica tra le opere uscite dall’atelier del Thomaskantor, bottega nella quale il riciclaggio tattico del compositore settecentesco si intreccia con una ruminatio che ha il sapore della

Continua a leggere

T. Georgiades – Musica e Linguaggio – Guida Edizioni

imageISBN 88-7042-938-0, pag.176, 1989/ed orig. 1974

voto3

«Nos esse quasi nanos gigantium humeris insidentes». Conviene ripassare la massima di Bernardo di Chartres prima di negare qualche stelletta ad un’opera di un gigante della musicologia, cui va almeno riconosciuto il merito di averci insegnato a contraddire le sue tesi. Ma certo bisogna ammettere che, a quasi

Continua a leggere

G. Frescobaldi, D. Mazzocchi, G. P. da Palestrina, C. Waesich, G. Kapsberger, D. Scarlatti – Il Concerto delle Viole Barberini, Ensemble Mare Nostrum, Vox Luminis, A. De Carlo (dir.)

Ricercar RIC 320, 59’31”, 2011/2012. 

voto 5

L’attacco è sorprendente. Il timbro arcaico e delicato delle viole da gamba afferra per così dire alle spalle la Toccata avanti la Messa della Domenica di Girolamo Frescobaldi e ce la mostra dalla parte del punto di fuga. Ed è una scoperta. Più che la voce del Barocco nascente,

Continua a leggere

A. Antonelli, D. Mazzocchi, F. Foggia, G. Carissimi – Horrida Daemonum Turba – Concerto Romano, A. Quarta (dir.) – Perugia, 12/09/12

Scelto da Eptachordon

Quest’anno alla Sagra Musicale Umbra si parla di Angeli e Demoni. E il ciclopico faccione di satanasso che scruta torvo la navata della Basilica di San Pietro a Perugia, composto nell’enorme telero di Antonio Vassilacchi dalle figure dei benedettini in trionfo in un artificio a metà strada tra una trovata di Arcimboldi e un quiz da settimanale enigmistico, rende la chiesa

Continua a leggere

M.Ruffini – J. S. Bach. Lo Specchio di Dio e il Segreto dell’Immagine Riflessa – Edizioni Polistampa

ISBN 8859610613, pp. 114, 2012

Voto 2

Scrivere un testo di divulgazione significa muoversi nello spazio che divide l’astruso dal banale. Un campo di per sé angusto che si fa ancor più stretto nel caso della musica, dove le competenze tecniche di base sono – almeno in Italia – estranee al bagaglio culturale del pubblico generico al punto che un qualsiasi testo avrebbe bisogno di un

Continua a leggere

J. de Nebra – Iphigenia en Tracia – El Concierto Español, E. Moreno (dir.)

Glossa GCD 920311, 2 CD, 93’57”, Live 2010/2011

Voto 4

Don Nicolás González Martínez, censor por su Majestad de los Reales Teatros de la Corte, doveva essere uomo di estese letture. Eppure la consuetudine con la scrittura – in primo luogo quella teatrale – non gli impedì di confondere ‘Tauride’

Continua a leggere

De Machy – Piece De Violle – P. Pandolfo

Glossa 920413, 70’14”, 2011/2012

voto 5

Forse non saranno pervasi dalle metafisiche malinconie delle opere di Monsieur de Sainte Colombe, e magari non respireranno le raffinate delicatezze delle creazioni di Marin Marais, ma ai Pièces de Violle di Monsieur de Machy non manca davvero nulla di ciò che serve

Continua a leggere

V. Giustiniani – Discorsi sulle Arti e sui Mestieri – Sansoni Editore

a cura di Anna Banti,  5.078.002, pagg. 158, 1981.

Scelto da Eptachordon

Gli anni di Vincenzo Giustiniani (1564-1637) sono stati gli ultimi nei quali un uomo di buona educazione, spirito vivace, vaste esperienze e acuta capacità di osservazione poteva a buon diritto dire la sua su un qualsiasi argomento. Da li a poco la definizione del metodo scientifico, la stabilizzazione delle stratificazioni sociali, l’ampliamento dell’orizzonte geografico avrebbero generato una

Continua a leggere