J. de Nebra – Iphigenia en Tracia – El Concierto Español, E. Moreno (dir.)

Glossa GCD 920311, 2 CD, 93’57”, Live 2010/2011

Voto 4

Don Nicolás González Martínez, censor por su Majestad de los Reales Teatros de la Corte, doveva essere uomo di estese letture. Eppure la consuetudine con la scrittura – in primo luogo quella teatrale – non gli impedì di confondere ‘Tauride’ e ‘Tracia’ nell’adattare l’eterna Ifigenia di Euripide per il palcoscenico del Coliseo de la Cruz che l’avrebbe ospitata nel gennaio 1747. Il bizzarro refuso dà alla zarzuela Para obsequio a la deydad, nunca es culto la crudeldad, y Iphigenia en Tracia il carattere di esemplare da Wunderkammer, prodotto di una stravaganza genetica che poteva ben capitare negli anni in cui il teatro in musica era un vero concentrato di contaminazioni. Tanto che persino un difensore della tradizione iberica come Joseph de Nebra, all’epoca organista della Real Capilla, non poteva esimersi dall’inserire tra cuatros e seguidillas coppie di recitativo-aria che nulla hanno da invidiare a quanto si componeva e suonava sotto i pennacchi del Vesuvio, e che la raccontano lunga sulla influenza che Farinelli, Scarlatti figlio e gli altri musicisti di casa nostra esercitarono dalle parti del Buen Retiro. A presidiare la tradizione c’erano, oltre ai pezzi d’insieme e all’uso frequente delle castañuelas, le sezioni recitate, trascurate dall’allestimento di El Concierto Español e di conseguenza da questa registrazione live che ne costituisce testimonianza discografica. Ne riceve qualche danno la tenuta drammatica della storia, ma non quella della componente musicale, accarezzata e quasi coccolata da Emilio Moreno e dal suo ensemble, che sceglie tempi comodi ma sonorità agili e luminose, consistenti e focalizzate quanto possibile in un’esecuzione dal vivo. Buono nel complesso il cast vocale tutto al femminile, con Marta Almajano, nel ruolo del titolo e la Cofieta di Marta Infante che fanno ascoltare le cose migliori insieme all’Oreste di Maria Espada, posto leggermente fuori stile da un vibrato generoso. Gli acuti un po’ faticosi fermano il Polidoro di Soledad Cardoso un gradino più sotto, insieme a Raquel Andueza, che nel doppio ruolo di Dircea e Mochila fa ascoltare una voce un po’ velata nel timbro e aspirata nelle agilità.

About these ads

One thought on “J. de Nebra – Iphigenia en Tracia – El Concierto Español, E. Moreno (dir.)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...