La Forma delle Nuvole

Foto: http://www.stanford.edu/~siegelr/stanford/stanfordsafari2008.htmlUn’analisi dell’Aria BWV 988 di J. S. Bach secondo la semantica psicologica della musica

Questo articolo è stato originariamente pubblicato sul numero 13 (anno 2010) de “Il Ganassi” Bollettino della Fondazione Italiana della Musica Antica (www.fima-online.org), che si ringrazia per la concessione. 

Premessa

All’origine di questo articolo c’è un aggettivo. Lo si legge a pagina 70 del volume Johann Sebastian Bach. Le Variazioni Goldberg di Germana Schiassi (Schiassi, 2007) a proposito della venticinquesima misura dell’Aria BWV 988, che l’autrice definisce Continua a leggere

F. Caron – Messe “L’Homme Armé”, “Accueilly m’a la Belle” – The Sound and the Fury

ORF SACD 3057, 61’30”, 2008/2009

voto3

«The Sound and the Fury». Nome suggestivo, quello scelto dall’ ensemble anglo-tedesco che conta tra le sue fila personaggi illustri come John Potter, storica voce degli Hillard Ensemble. Un nome che evoca interpretazioni Continua a leggere

A. Agricola, P. de la Rue, J. Desprez, N. Champion, J. de Anchieta, Anonimo – Cecus – Graindelavox, B. Schmelzer (dir.)

Glossa Platinum GCD P32105, 79’09”, 2010/2011

Scelto da Eptachordon

Una regola non scritta di quella che una volta si sarebbe chiamata la “critica militante” prescrive che le opinioni del recensore siano improntate ad un certo understatement, quasi che la freddezza del distacco possa garantire una lucidità di giudizio che il coinvolgimento passionale metterebbe a repentaglio. Di tanto in tanto, però, Continua a leggere

J. A. Hasse – Arie e Cantate. Due Triosonate – L. Serafini, G. Martellacci, Accademia del Ricercare, P. Busca (dir.)

Brillant 93636, 64’00, 2008/2009

voto3

Quando nacque Arcangelo Corelli non aveva ancora affidato ai torchi le sue sonate op. 5; l’anno successivo alla sua morte, ottantaquattro anni dopo, Mozart dedicava ad Haydn i suoi sei quartetti. Una vita lunga, quella di Johann Adolph Hasse, troppo lunga, in Continua a leggere