T. Montanari – A cosa serve Michelangelo? – Einaudi

ISBN 978-88-06-20705-2, pp. 130, 2011

Scelto da Eptachordon

Ricordate il «Crocefisso di Michelangelo», la piccola scultura in legno di pioppo davanti alla quale un paio di anni fa il Papa, il Presidente della Repubblica e infiniti altri illustri personaggi del belpaese sfilarono in estatica contemplazione? Il pulviscolo mediatico che si sollevò turbinoso quando Continua a leggere

J. S. Bach – Suite per Orchestra BWV 1066-1069 – Il Fondamento, P. Dombrecht (dir.)

Fuga Libera FUG 580, 2CD, 53’04″+48’06”, 2010/2011

voto 5

Il compositore barocco non perdeva mai di vista il baule degli spartiti delle sue vecchie opere. Nei giorni in cui “l’epoca della riproducibilità tecnica” e il mito dell’originalità a tutti i costi erano ancora di là da venire, la propria produzione passata era Continua a leggere

A. Vivaldi – Concerti per Flauto Traversier – A. Kossenko, Arte dei Sonatori

Alpha 174, 76’46”, 2010/2011

voto 5

Una rivista di musica antica non è certo il luogo più adatto in cui cercare elogi della modernità. Più che un merito, in queste pagine si tende a considerare la capacità di uno stile del passato di porsi in sintonia con alcuni aspetti della nostra contemporaneità come una delle sue Continua a leggere

J. De Nebra – Amor Aumenta el Valor – Los Musicos de Su Alteza, L. A. González (dir.)

Alpha 171, 79’21”, 2009/2010

Voto 4

La solita e a volte indesiderata buona sorte degli esordienti. Per José de Nebra, intransigente difensore dalla tradizione musicale iberica contro lo strapotere degli italianos al punto da essere soprannominato il «Lope de Vega della musica spagnola», l’incarico ricevuto Continua a leggere