G. Frescobaldi – Primo Libro di Toccate e Partite – R. Loreggian

coverBrilliant Classics 93767, 2 CD, 122’39″, 2007/2008

voto 5

Una vera e propria grammatica della fantasia, la raccolta che Girolamo Frescobaldi dà alle stampe nel 1614 e che a più riprese aggiorna fino alla versione definitiva del 1634, resa inarrivabile dall’aggiunta, tra le altre pagine, delle monumentali Cento Partite sopra Passacagli. Una fantasia che ama liberarsi sfrenata nelle toccate – sorta di teatro senza parole dove la costruzione contrappuntistica si tende e si sfilaccia sotto l’azione di uno slancio melodico incontenibile – ma che ha anche voglia di misurarsi con la forza centripeta delle melodie e dei bassi prius facti delle Partite. In questo primo volume dell’integrale che la casa olandese Brillant dedica al grande compositore ferrarese, l’esecuzione di Roberto Loreggian dà risalto alle mille sfaccettature dell’inventiva frescobaldiana, con una lettura dal fraseggio mobilissimo che asseconda l’umbratile mercurialità della scrittura e dischiude un intero universo di affetti, nelle furie e nelle improvvise ebbrezze dei passeggiati, come nelle esitazioni, nelle ipocondrie e nelle scontrosità delle durezze e ligature, apprezzabili appieno anche per gli strumenti “non temperati” che danno fragranza a dissonanze inevitabilmente addolcite nelle esecuzioni su tastiere accordate con temperamento equabile. Un disco che racchiude alcuni dei vertici della musica strumentale barocca in una interpretazione assolutamente all’altezza.

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...